BIOENERGETICA

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ma cosa succede esattamente in un Gruppo di Terapia Bioenergetica?

E come si svolge concretamente?

 

Nello Studio Self si svolgono quotidianamente dei Gruppi di Terapia Bioenergetica oltre a percorsi tematici durante i weekend.

Calendario Gruppi di Terapia Bioenergetica attualmente in corso:

Giorno Orario Indirizzo Conduttore Telefono e-mail
Martedì ogni 15 gg. 14.00-17.00 Studio Self, Via Casoretto, 8 Marco Di Giovanni 348 2477564 marco.digiovanni@analisibioenergetica.com
Mercoledì
ogni 15 gg.
20.00-23.00 Studio Self, Via Casoretto, 8 Marco Di Giovanni 347 2721577 marco.digiovanni@analisibioenergetica.com
Giovedì
ogni 15 gg.
10.00-13.00 Studio Self, Via Casoretto, 8 Marco Di Giovanni 335 7066413 marco.digiovanni@analisibioenergetica.com
1 Sabato al mese 9.30-17.30 Studio Self, Via Casoretto, 8 Marco Di Giovanni 348 2477564 marco.digiovanni@analisibioenergetica.com

 

Si può iniziare in qualsiasi periodo dell’anno, previo ovviamente uno o più incontri con il terapeuta conduttore del gruppo.

 

Gli incontri di Terapia di Gruppo Bioenergetica sono il contraltare degli individuali.

E’ come se si permettesse al terapeuta di accompagnarci nelle dinamiche personali e relazionali che percorriamo nella vita di tutti i giorni.

Consentono quindi di analizzare insieme quali sono le proiezioni che ancora effettuiamo sugli altri, soprattutto nelle situazioni emotivamente significative.

In ogni gruppo noi infatti proiettiamo il nostro mondo interiore e -lo specchio che gli altri ci forniscono-  può portare in modo diretto a risultati impressionanti.

 

Due sono gli strumenti di azione principali:

– esercitazioni articolate in cui, in coppia, in piccolo gruppo, individualmente, a seconda delle fasi, noi ci mettiamo alla prova di fronte a stimoli simbolici importanti
(Es.: che cosa desidero in questo periodo? Che cosa sento? Sento che posso ottenerlo? Perché sì, perché no? Che cosa succede se un mio compagno mi grida contro che non potrò mai raggiungerlo? Mi scatta la sfida? M’impressiono? Mi abbatto? Come mi sento dopo, al termine dell’esercizio?)

– dinamiche interpersonali
(non ce la faccio a stare in un gruppo; non mi va di far sapere i miei fatti privati a sconosciuti; non voglio più venire perché quella persona mi è antipatica.
Nonostante tutte queste sensazioni, continuo a partecipare proprio perché credo siano dinamiche mie, non di altri (!), importanti da approfondire).
Anche in questo caso, di solito, chi non sopportiamo, ci rimanda semplicemente aspetti nostri privati e profondi, difficili da ammettere. E spesso chi non ci piace all’inizio, nel prosieguo si svela molto più vicino e prezioso di un amico.

La base è corporea, le sollecitazioni sono emotive, si lavora in tuta o pantaloncini e calze antiscivolo.

Quando è possibile, nella bella stagione, alcune parti vengono svolte all’aperto, nella natura.

 

Video: Terapia di Gruppo – La Trasformazione del Carattere

 

Guarda il video: L’esperienza Bioenergetica

 

Leggi anche I Paradossi degli Esercizi Bioenergetici

 

Approfondimenti: